animazione digitale

il nostro laboratorio

Predisponiamo il nostro spazio di lavoro

Per poter coltivare i nostri hobby abbiamo necessità di un tuo spazio, di specifica attrezzatura e di strumentazione. Ricaviamoci un angolino dove poter lavorare in tutta tranquillità. Qui avremo modo di progettare, realizzare e collaudare i nostri progetti.

tool-2766836_1920

Organizziamo la nostra cassetta degli attrezzi

Ci servono sia strumenti elettronici che utensili.

Strumenti elettronici

tester-41740_1280Tester (multimetro) indispensabile per poter verificare il funzionamento del circuito che realizzeremo e per ricercare i guasti. In particolare lo utilizzeremo per:

  • verificare le funzionalità dei componenti elettronici utilizzati;
  • fare semplici test di verifica dell’alimentazione nelle varie parti dei circuiti che realizzeremo;
  •  effettuare misure di resistenza, corrente elettrica e tensione, sia continua che alternata.
 breadboard_front_ti_333x221Breadboard e ponticelli

Per tutti i progetti che necessitano della connessione della scheda Arduino a componenti elettronici come LED, sensori o attuatori, si rende necessario, se non addirittura indispensabile, utilizzare una “breadboard” e dei cavi per creare i ponticelli di collegamento. La breadboard facilità la connessione dei vari componenti elettronici ma naturalmente la si utilizza per realizzare circuiti di prova e prototipi. 

idc-cable-1991608_1920Terminata la sperimentazione è opportuno procedere alla realizzazione di specifico circuito stampato.Quando si lavora utilizzando la breadboard, al fine di facilitare i collegamenti si consiglia di utilizzare fili rigidi o fili che hanno dei terminali rigidi.

solder-28886Saldatore a stagno

Il saldatore a stagno serve per poter realizzare contatti permanenti. E’ possibile utilizzarlo per stagnare i terminali dei fili da utilizzare per i ponticelli (rendendoli in tal modo rigidi), o per saldare i componenti nel circuito stampato appositamente predisposto, o ancora nella scheda millefori.

F0434841-01

Utilizza stagno per saldare privo di piombo, così che in fase di saldatura i fumi siano ridotti e non nocivi alle persone.

Parola d’ordine: sicurezza!!!

Presta attenzione nella saldatura, i rischi associati sono le ustioni e l’incendio.

alimentatore-9v-1a-dc-per-arduino

alimbancodescrAlimentatore stabilizzato da banco regolabile

Ogni buon laboratorio necessiterebbe di un alimentatore stabilizzato da banco regolabile. Caratteristiche in genere richieste:

  • Tensione DC regolabile 0-30 V
  • Intensità di corrente in uscita 0-5 A
  • Display per visualizzare Tensione e Corrente erogata dall’alimentatore

 Alimentatore fisso per alimentare schede elettroniche (Arduino, Raspberry)

Per pilotare dei Led può essere sufficiente l’alimentazione fornita dalla stessa scheda Arduino. Se voglio però alimentare altri componenti come ad esempio dei motori in Dc, sarà necessario provvedere all’utilizzo di un’alimentazione esterna. Le caratteristiche che deve possedere in uscita l’alimentatore per la scheda Arduino sono: 9V e 1A DC.

Utensili

Supporto “terza mano”terza-mano-con-lente-luce-led-e-portasaldatore-600x600

E’ un attrezzo quasi indispensabile per il maker. Per mezzo dei due coccodrilli, è possibile trattenere l’oggetto su cui si sta lavorando. Utile ad esempio in fase di saldatura per tenere il filo da saldare e il componente. Generalmente è dotato anche di una lente di ingrandimento.

 

 

Set di cacciaviti

Selezione di cacciaviti a stella e a taglio.

 Spellafili

Si usa per tagliare i fili e per spelare l’isolante dai fili. Ne esistono di vari tipi e anche i prezzi sono molto variabili. Una buona regola empirica suggerisce di scegliere un attrezzo di prezzo medio. Un attrezzo troppo economico potrebbe non fornire i risultati desiderati e, alla lunga, essere frustrante da usare

Pinza a becchi conici

Comoda per trattenere oggetti sottili. Potete procurarvene di due diverse dimensioni.

Piccolo tronchesino

Potete utilizzarlo per tagliare i piedini dei componenti e i fili.

Coltellino

È importante per eseguire tagli precisi.

Taglierina

Utile per tagliare materiali di un certo spessore.

Piano di taglio

Utile per proteggere la superficie di lavoro

Matita e pennarello indelebile

Strumenti essenziali per tracciare segni di taglio e segni permanenti